Ricerca nel sito
  
  Ricerca avanzata


 
   
Organ. Internaz.
Organizzazioni internazionai

International Atomic Energy Agency – IAEA

L’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica venne fondata il 29 luglio 1959 con lo scopo di promuovere l'utilizzo pacifico dell'energia nucleare e di impedirne l'utilizzo per scopi militari. È un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite, ed ha la sua sede in Austria, presso il Vienna International Centre. È stata istituita a seguito della prima conferenza “Atomi per la pace” con la quale si fa convenzionalmente iniziare lo sviluppo delle tecnologie per lo sfruttamento dell'energia nucleare, e in particolare la fusione nucleare.

L’Agenzia ha ricevuto, per il suo impegno, il Premio Nobel per la pace nel 2005 insieme al suo direttore Mohamed ElBaradei.

www.iaea.org

 

Agenzia per la proibizione di Armi Nucleari in America Latina e nei Caraibi – OPANAL

OPANAL è stata fondata negli anni ’60, a seguito della crisi dei missili a Cuba, per monitorare il buon funzionamento della prima zona libera da armi nucleari stabilita dal Trattato di Tlatelolco. Il sito è dedicato alla diffusione aggiornata e accurata di informazioni relative alle attività di disarmo nucleare, con particolare riferimento alle aree geografiche dell’America latina e dei Carabi.

www.opanal.org

 

Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico – ASEAN

È un'organizzazione politica, economica e culturale di nazioni situate nel Sud-Est asiatico, fondata nel 1967. Ne fanno parte Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore e Tailandia; Brunei Darussalam, Vietnam, Laos, Myanmar e Cambogia hanno aderito successivamente. Gli obiettivi e le finalità dell'Associazione sono: accelerare la crescita economica, il progresso sociale e lo sviluppo culturale della regione, promuovere la pace e la stabilità regionale attraverso il rispetto della giustizia e lo stato di diritto. Le nazioni che ne fanno parte si incontrano annualmente per un summit nel mese di novembre.

www.aseansec.org

 

Council for a Livable World

Il Consiglio per un Mondo Vivibile, con sede a Washington è stato fondato nel 1962 dal fisico nucleare Leo Szilard ed altri scienziati. L'obiettivo originario del Consiglio è stato quello di mettere in guardia l'opinione pubblica e il Congresso Americano, dalla minaccia di una guerra nucleare e portare avanti politiche per il controllo degli armamenti e del disarmo nucleare.

Collaborano con il Consiglio, senatori e membri del Congresso che forniscono informazioni tecniche e scientifiche su armi di distruzione di massa, armi nucleari, chimiche e biologiche, non proliferazione, ed in generale rispetto alle questioni di sicurezza nazionale.

www.clw.org

 

International Commitee of the Red Cross  – ICRC

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa è un'istituzione a carattere umanitario, caratterizzata da imparzialità, neutralità ed indipendenza. Ha responsabilità nel custodire e promuovere il diritto internazionale umanitario, proteggere e assistere le vittime dei conflitti armati internazionali. Il fondamento giuridico di tali responsabilità deriva dalle quattro Convenzioni di Ginevra e dei Protocolli aggiuntivi del 1977. L’ICRC ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace nel 1917, nel 1944 e, insieme alla Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nel 1963.

Il sito dell’ICRC offre numerose informazioni sia sulle attività dell’organizzazione internazionale umanitaria, sia su temi relativi ai diritti umani.

www.icrc.org

 

Commissione Preparatoria per l’Organizzazione del Trattato per la messa al bando dei test nucleari – CTBTO

È un’organizzazione internazionale istituita dagli Stati firmatari del Trattato, fondata il 19 Novembre 1996. Lo scopo della Commissione è quello di creare le condizioni per l’effettiva attuazione del Trattato per la messa al bando dei test nucleari.

www.ctbto.org

 

Fondazione Canadese sulle Mine

La Fondazione è stata creata nella primavera del 1999, conseguenza del ruolo di leadership che il Canada ha avuto è sta avendo nella lotta contro le mine antipersona. La Fondazione ha creato una serie di innovative campagne, come ad esempio la Notte delle Mille Cene, iniziativa volta alla raccolta fondi, che prevedeva una serie di eventi organizzati in più di 50 paesi e che ha fruttato più di 4 milioni di euro.

Il sito contiene informazioni dettagliate sul tema delle mine e sulla loro abolizione.

www.canadianlandmine.com

 

International Action Network on Small Arms - IANSA

La rete internazionale delle ONG sulle armi leggere è composta da 800 organizzazioni della società civile che operano in 120 paesi, per fermare la proliferazione e il cattivo uso delle armi di piccolo calibro e delle armi leggere.

Archivio Disarmo, Amnesty International, Rete Lilliput, ControllARMI sono membri di IANSA e ne coadiuvano l'azione e la ricerca in Italia.

www.iansa.org

 

Istituto Internazionale per l’Unificazione del Diritto Privato – UNIDROIT

Si tratta di un’organizzazione intergovernativa indipendente, con sede a Roma, che ha lo scopo di promuovere l’unità degli ordinamenti di diritto privato tra i diversi Stati.

È stato istituito nel 1926 come organo ausiliario della Società delle Nazioni. A seguito della scomparsa della Lega, l’Istituto è stato rifondato sulla base di un accordo multilaterale adottato nel 1940. Ne fanno parte 61 paesi distribuiti sui cinque continenti i quali presentano ordinamenti giuridici, economici e politici diversi, così come diversi background culturali. Il sito illustra le attività che l’organizzazione promuove.

www.unidroit.org

 

North Atlantic Treaty Organization - NATO

L'Organizzazione del Trattato Nord-Atlantico, è l'organizzazione internazionale per la collaborazione nella difesa, creata nel 1949 in supporto al Patto Atlantico firmato a Washington il 4 aprile dello stesso anno. Ne fanno parte 26 paesi. L’olandese Jaap de Hoop Scheffer è l’attuale Segretario Generale, dopo che l’italiano Antonio Martino ha rifiutato la candidatura offertagli dagli Stati Uniti.

La NATO si impegna a difendere i suoi Stati contro le aggressioni e vale il principio che un attacco contro uno o più membri è considerato come un attacco contro tutti.

www.nato.int

 

United Nations - UN

L’Organizzazione delle Nazioni Unite è la più estesa organizzazione internazionale comprendente la quasi totalità degli Stati del pianeta. Possono far parte delle Nazioni Unite tutti i paesi che accettano gli obblighi imposti dallo Statuto delle Nazioni Unite e vengono considerati in grado di far fronte a questi obblighi. La sede dell'organizzazione si trova a New York e l'attuale Segretario Generale è Ban Ki-Moon.

Il sito dell’ONU dedica una sezione al Dipartimento per il disarmo, e specifici approfondimenti sulle armi leggere, le armi convenzionali e le armi di distruzione di massa.

www.un.org

 

United Nations Institute for Disarmament Research - UNIDIR

Le Nazioni Unite sono state fondate sulla convinzione che la pace e la sicurezza per tutti i popoli sono possibili solo attraverso il disarmo.

L'Istituto delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Disarmo svolge attività di ricerca su questi temi, con l'obiettivo di aiutare la comunità internazionale. Attraverso i suoi progetti di ricerca, pubblicazioni, piccole riunioni di esperti e reti, UNIDIR promuove il pensiero creativo e il dialogo sul disarmo e la sicurezza.

Sul sito dell’UNIDIR si trovano titoli di pubblicazioni e ricerche svolte dall’Istituto stesso.

www.unidir.ch

 

The United Nations Office in Ginevra - UNOG

È l’ufficio di rappresentanza del Segretario Generale a Ginevra. Svolge il ruolo di punto di riferimento per la diplomazia multilaterale, organizza più di 800 incontri ogni anno, il che lo rende uno dei centri congressi più attivi nel mondo.

UNOG contribuisce in modo significativo agli sforzi dell’ONU per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, nel far progredire il disarmo, per proteggere e promuovere i diritti umani, per sradicare la povertà, mettere in atto pratiche di sviluppo sostenibile e fornire in modo veloce ed efficace il soccorso umanitario in caso di emergenza.

All'interno del sito dell’UNOG è possibile consultare una sezione relativa ai temi del disarmo. In particolare, la sezione offre informazioni sulla Conferenza per il Disarmo, sull'Istituto delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Disarmo, borse di studio UN sui temi del disarmo, ed altre interessanti informazioni.

www.unog.ch

 

United Nations Office for Disarmament Affairs – UNODA

È l’Agenzia delle Nazioni Unite specializzata sul disarmo, nel sito è possibile trovare informazioni complete su questa tematica. Si va dal calendario per il disarmo 2008, con l’elenco di tutte le iniziative che si terranno nel corso dell’anno; diverse sezioni tra le quali l’elenco delle attività regionali dell’UNODA in Africa, America e Asia, da dove è possibile accedere ai siti dei rispettivi Centri regionali per la Pace e il Disarmo; una sezione dedicata alla cooperazione tra Nazioni Unite e Organizzazioni Regionali; un elenco sullo stato di attuazione degli accordi multilaterali sulla regolamentazione delle armi e del disarmo.

http://www.un.org/disarmament/

 

Norwegian Initiative on Small Arms Transfers - NISAT

NISAT combina le risorse di rete e il lavoro delle organizzazioni partner per contribuire a bloccare la diffusione di armi di piccolo calibro nelle zone in guerra, dove sono presenti azioni di violenza armata o abusi dei diritti umani.

Nel sito è possibile trovare un database sulle armi leggere relativamente a import/export, mercato nero, profili di diversi paesi in merito alla produzione, legislazione e politiche sulle armi leggere; una sezione sul perché questo tipo di armi sono un problema e quali sono gli effetti dannosi che producono; una sezione con diversi temi, come ad esempio riforma del settore sicurezza, diritto umanitario e armi leggere, Unione Europea e armi leggere.

www.nisat.org

 

Organisation for the Prohibition of Chemical Weapons - OPCW

L’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche è nata a seguito della firma della Convenzione sulle armi chimiche. Questa è un trattato internazionale che proibisce lo sviluppo, la produzione, lo stoccaggio, il trasferimento e l’uso di armi chimiche, e prevede, inoltre, la loro tempestiva distruzione. La convenzione è entrata in vigore nel 1997 e ha incaricato l'OPCW di agire al fine di eliminare il flagello delle armi chimiche per sempre e di verificare la distruzione delle scorte di questo tipo di armi entro i termini previsti.

Sul sito è possibile reperire informazioni circa lo stato dell'attività di distruzione delle armi chimiche nei paesi che hanno firmato la Convenzione.

www.opcw.org

 

Organization for Security and Co-operation in Europe - OSCE

È la più grande organizzazione regionale ad occuparsi del tema sicurezza. Ne fanno parte 56 Stati tra Europa, Asia centrale e Nord America. Tra le sue attività figurano la prevenzione dei conflitti e la gestione delle situazioni di crisi internazionale. Un’ampia parte dell’attività è svolta sul campo: nove membri del personale su otto operano sul terreno in settori quali la formazione delle forze di polizia, lo smaltimento di carburante tossico per missili, il rafforzamento delle istituzioni democratiche, la promozione della libertà dei mezzi di informazione e l’assistenza a gruppi svantaggiati per la creazione di imprese.

L’OSCE si fonda su valori ed impegni condivisi che mirano a costruire la pace e la sicurezza, e salvaguardare le libertà ed i diritti umani fondamentali. I principali impegni sono sanciti nell’Atto finale di Helsinki nel 1975, mentre la Carta di Parigi del 1990 ha aperto la strada ad una ridefinizione del ruolo dell’OSCE nell’era successiva alla guerra fredda.

L’organizzazione porta attualmente avanti una serie di missioni nel Sud-Est europeo, nell’Europa dell’Est, in Asia centrale e nel Caucaso.

Nel sito trovano ampio spazio, oltre le informazioni sull’organizzazione, notizie sulle aree di tensione e di crisi.

www.osce.org